Assicurazione vita per il mutuo: la polizza che protegge la tua casa


Accendere un nuovo mutuo per acquistare casa è un’operazione molto delicata e importante nella vita di una persona e richiede l’attivazione di misure precauzionali. Infatti, è necessario proteggere un investimento di tali proporzioni e tutelare la propria famiglia, nell’evenienza che si verifichi un evento negativo che possa mettere in una situazione di difficoltà economica i propri cari.

Le assicurazioni a protezione del mutuo possono essere uno strumento molto utile in queste circostanze, in quanto, a seconda del contratto, possono offrire sostegno in caso di:

  • decesso;
  • malattia;
  • grave infortunio.

Nello specifico, un’assicurazione per il mutuo è una tcm il cui capitale assicurato è calcolato in base al debito contratto con l’istituto creditizio. Di conseguenza, la sottoscrizione di una polizza vita permette a un nucleo familiare di proseguire senza problemi il versamento delle rate del debito residuo in caso di prematura scomparsa dell’assicurato, al fine di non compromettere la proprietà dell’immobile.

Come attivare una polizza vita per il mutuo

È possibile sottoscrivere una polizza vita per il mutuo al momento dell’attivazione del finanziamento, oppure in un secondo momento, a mutuo già avviato. Spesso sono gli istituti bancari stessi che propongono al cliente un’assicurazione sulla vita, in forma integrativa alle polizze obbligatorie furto e incendio dell'immobile.

Come specificato dall’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), la banca è tenuta a presentare al contraente almeno tre preventivi diversi, di cui due provenienti da compagnie assicurative esterne all’istituto di credito che eroga il mutuo.

In alternativa, si può sottoscrivere una polizza vita affidandosi alle tradizionali compagnie presenti sul territorio oppure optando per un’assicurazione online, che permetterebbe di confrontare più preventivi e di risparmiare sui premi assicurativi.

Assicurazione vita per il mutuo: i passaggi fondamentali

Il contraente di una polizza vita, dopo aver deciso con quale compagnia attivare l’assicurazione, deve scegliere quale copertura assicurativa è più adatta alle sue esigenze. Le forme assicurative più diffuse sono la temporanea caso morte, la caso vita, la caso morte vita intera, le formule miste e le polizze legate a indici azionari o a fondi interni alla compagnia.

Le compagnie assicurative, prima di avviare una polizza, effettuano un’analisi del cliente, che riguarda soprattutto le condizioni di salute e lo stato di rischio della persona da assicurare. Dopo aver ottenuto la delibera, sarà possibile procedere con l’assicurazione e il contraente sarà tenuto a versare i premi, a intervalli regolari di tempo oppure in un unica soluzione.

Nel contratto, il contraente deve specificare quali sono i beneficiari della polizza, che tendenzialmente in caso di protezione del mutuo corrispondono ai figli o al coniuge. La persona designata riceverà il capitale assicurato nell’eventualità che si verifichi l’evento stabilito nel contratto.

La durata di una polizza vita per il mutuo generalmente varia in base alla durata del mutuo stesso: è possibile attivare la copertura per un minimo di 2-3 anni, fino a un massimo, nel caso di GenialLife, di 20 anni.

Nel calcolo della durata della propria polizza, è importante considerare che nei primi anni di mutuo il bisogno di protezione è maggiore rispetto agli ultimi anni, in cui gli importi residui sono più bassi e la copertura assicurativa può risultare non essere più necessaria.

Quanto costa l’assicurazione vita per il mutuo

I preventivi delle assicurazioni sulla vita da abbinare al mutuo variano in base ai seguenti fattori:

  • la compagnia assicurativa;
  • la copertura prevista nel contratto;
  • la durata della polizza;
  • le condizioni di salute e l’età dell’assicurato.

Secondo i valori medi del mercato italiano, il prezzo di una polizza vita per il mutuo dovrebbe incidere con una percentuale compresa tra circa il 2 e massimo il 6-7% rispetto all’importo erogato dalla banca per l’acquisto dell’immobile [1] .
Il pagamento del premio può essere effettuato in un’unica soluzione coincidente con l’avvio del finanziamento oppure, in alternativa, si può optare per un premio ricorrente da versare a intervalli di tempo definiti nel contratto.

Per i consumatori, il metodo migliore per scegliere la polizza più conveniente è confrontare i preventivi proposti dalle assicurazioni online sulle loro piattaforme. Inoltre, in questo modo, è anche possibile trovare con più efficacia il prodotto che risponde al meglio alle proprie esigenze e necessità.


Modalità di pagamento
       
Seguici su
       
Puoi contattarci anche qui